Il rischio della legionellosi
misure di controllo e prevenzione

mercoledì 24 ottobre ore 14.00-18.00, Padiglione 4, Sala 6, Fiera di Verona

con il patrocinio di AICARR e AIAS

 

La legionellosi è una grave forma di polmonite che viene contratta per via respiratoria, mediante l’inalazione o microaspirazione di aerosol in cui è contenuto il batterio appartenente al genere Legionella. La letalità di tale malattia può arrivare sino a 10-15%; purtroppo negli ultimi anni si riscontra un incremento di casi diagnosticati di legionellosi associata ad impianti di acqua condottata (docce, piscine, bagni termali, bagni turchi, saune...), impianti di climatizzazione dell’aria, condensatori evaporativi o umidificatori.

Per assicurare una riduzione del rischio è necessario un monitoraggio continuo degli impianti e l’adozione di misure di prevenzione idonee, nonchè un’ampia diffusione delle informazioni e un costante aggiornamento tecnico su tale problematica.

A tal fine la Fast, attraverso questo evento, offre ai responsabili delle strutture ricettive e ai tecnici del settore l’occasione di un approfondimento e confronto sui fattori di rischio e sulle misure di controllo e prevenzione adottate e definite nelle linee guida europee e nazionali. Particolare attenzione è rivolta alle esperienze di progettazione e gestione degli impianti di condizionamento e di riscaldamento.

ATTI
Moderatore: Olga Chitotti, Fast
 

Linee guida europee ed italiane per la prevenzione della legionellosi

Maria Luisa Ricci, Istituto Superiore di Sanità di Roma

Il monitoraggio della legionellosi nelle strutture ricettive

Paola Borella, Studio multicentrico italiano sulla legionellosi, Università di Modena e Reggio Emilia

Impianti di climatizzazione e idrosanitari

Cesare Maria Joppolo, Politecnico di Milano, AICARR

Protocolli di manutenzione/disinfezione degli impianti

Francesco Santi, Aias