Presentazione
La corretta comunicazione scientifica deve essere il vero antidoto contro la falsa informazione sempre più diffusa. E’ necessario definire e introdurre un metodo valido a sostegno di una professionalità responsabile per tutti i giornalisti quando scrivono di scienza, ricerca e tecnologia. L’incontro ha l’obiettivo di presentare la bozza di indicazione deontologica del giornalismo scientifico da integrare al Testo unico deontologico dell’Ordine dei giornalisti. In questo delicato campo occorre prestare attenzione alla formazione continua, esercitare un dovere etico a tutela della veridicità nella gestione della notizia, con cautela, con prudenza ed equilibrio.
Perciò, dopo il contributo di un noto ricercatore che affronta il tema della comunicazione relativa a medicina  di precisione, farmaci intelligenti e test genetici, si confrontano il presidente dell’UGIS con il presidente dell’Ordine nazionale dei giornalisti e con quello dell’Emilia Romagna per condividere i contenuti del nuovo documento e sottoporlo alla verifica dei colleghi e degli organismi istituzionali.

 
Relazioni:    
Programma    
Marco A. Pierotti