Le bufale nella scienza:
come vengono create e come si scoprono

Conferenza di Giuliano Grignaschi

IRCCS Mario Negri
nell'ambito della 29° edizione de I Giovani e le Scienze

26 marzo 2017 - Centro Congressi Fast

Presentazione
La rivista Le Scienze ha definito la nostra come “l’era della disinformazione”; sono stati creati neologismi come “webete”, termine inizialmente riferito a persone poco esperte di internet, ma oggi esteso a individui che utilizzano in maniera impropria i social; e “bufala”, ad indicare una notizia falsa divulgata principalmente attraverso i social. Quali meccanismi favoriscono la nascita e la diffusione di questi fenomeni in ambito scientifico e come smascherarli?

Il relatore
Giuliano Grignaschi si forma al Mario Negri come “Tecnico di ricerca farmacologica”, prestando poi la sua attività di ricercatore nel Dipartimento di neuroscienze, Laboratorio di biologia molecolare. È laureato in analisi chimico-biologiche.
Dal 2005 è Responsabile del Benessere animale dell’Animal Care Unit dell’IRCCS Mario Negri; è Responsabile Qualità dell’Istituto.
Coordina numerosi corsi di formazione in collaborazione con l’Università degli Studi di Milano ed è Vice-presidente della Basel Declaration Society, Segretario generale di Research4Lif

Relazione:      
Grignaschi