Acqua e sistema idrico in Italia
Le sfide per il controllo e la conservazione della risorsa idrica, dai laboratori al controllo territoriale.
Tecnologie e strumenti per far fronte ai cambiamenti climatici e progettare le smart cities di domani

 
Seminario organizzato d’intesa con
ORG-Ordine regionale giornalisti della Lombardia

28 settembre 2016
- Centro Congressi Fast




Presentazione

La gestione delle risorse idriche su scala di bacino, come richiesto dalla Direttiva europea di riferimento (2000/60/CE), risulta essere un compito altamente complesso. Le acque sotterranee destinate al consumo umano hanno infatti un ruolo sempre più strategico; perciò il mantenimento di elevati standard quanti-qualitativi è una delle maggiori sfide per i gestori dei Servizio idrico integrato.
Il seminario presenta alcuni tra i progetti che investono nell’innovazione tecnologica per garantire sempre meglio la qualità dell’acqua avviati dal Gruppo CAP, una tra le principali aziende pubbliche del comparto e la prima in Italia ad adottare il Water Safety Plan, in collaborazione con l’Istituto superiore di Sanità. Vengono presentate, inoltre, le potenzialità del PIA (Piano infrastrutturale acquedotti), le nuove tecnologie per l’analisi e il controllo dell’acqua e le possibilità offerte dal WebGis che permette di gestire, elaborare, consultare in tempo reale tutti i dati relativi alle reti e ai cantieri. 


Relazioni:
       
Lorenzo Barilli Maurizio Gorla    
Cesare Cristoforetti
     Alfredo Pizza
Michele Tessera    
Maurizio Gorla
     Davide Chiuch