La chimica aiuta l’arte: nuove metodologie e tecniche per il recupero, la salvaguardia e la valorizzazione del patrimonio culturale

4 ottobre 2005, ore 13.30, Fieramilanocity, Padiglione 17, (Sala Gialla 1)

convegno Fast-Sci sezione Lombardia (con quota di partecipazione)

Comitato organizzatore

Gianpiero groppi, Politecnico di Milano
Mario Marchionna, SCI Lombardia
Alberto Pieri, Fast
Rinaldo Psaro, Cnr
Franco Rivetti, Polimeri Europa
Giuseppe Sironi, Fast


Secondo l’Unesco più del 60% del patrimonio culturale artistico e architettonico del mondo si trova in Italia. E’ una ricchezza inestimabile con inevitabili problemi di gestione e salvaguardia; ma se opportunamente valorizzata potrebbe rappresentare una indiscutibile opportunità per il paese. Grazie alla scienza, in particolare agli apporti della chimica e della fisica, oggi ci sono tecniche diagnostiche in grado di monitorare lo stato di fatto di un bene artistico indipendentemente dalla sua base materica, quale pietra, metalli, legno, carta, ecc. Vengono applicati metodi conservativi che partendo dalla composizione chimico fisica di un bene artistico ne recuperano l’eventuale degrado e lo riportano allo stato originale. Soffermandosi su casi emblematici di restauro appena ultimati o ancora in corso, il convegno intende evidenziare l’insostituibile capacità della chimica per la valorizzazione dell’arte, la principale ricchezza dell’Italia.

 

Programma

 

13.30

Registrazione dei partecipanti

14.00

Introduzione ai lavori

Giuseppe Sironi, presidente comitato tecnico-scientifico Fast

Mario Marchionna, presidente Sci Lombardia

14.30

La chimica e la conservazione del patrimonio culturale. Metodi innovativi usati per il restauro di capolavori: dai dipinti di Piero della Francesca al vascello Vasa (Stoccolma) ai murales Maya (Calaknul)

Piero Baglioni, Università di Firenze

15.20

La facciata del Duomo di Milano: rilievo, diagnosi e restauro delle vecchie stuccature

Eleonora Di Paola, Giuseppe Giunta, Elisa Previde Massara, EniTecnologie

15.40

La spettroscopia microraman per lo studio in campo dei pigmenti negli affreschi: due esempi dell’area lombarda

Silvia Bruni, Dipartimento Cima, Università di Milano

16.00

Lo studio e la conservazione dei materiali da costruzione antichi: la Basilica di Massenzio e la Domus Aurea

Carlo Giavarini - M. Laura Santarelli, Universita La Sapienza, Roma

16.20

Pregi e limiti della spettroscopia ottica nella diagnostica nel settore dei beni culturali

Giuseppe Zerbi, Politecnico di Milano

16.40

I trattamenti conservativi di manufatti lapidei: esperienze e problemi applicativi
Lucia Toniolo, Cnr-Icvbc sezione "Gino Bozza", Milano

17.00

Interventi del pubblico

17.30

Chiusura del convegno


N.B.: la partecipazione al convegno richiede il pagamento della quota:
Per i soci SCI   50 esente Iva · La quota deve essere versata alla Sci-Sezione Lombardia, tramite: Bonifico a Deutsche Bank, Filiale 1, Milano ·c/c n. 167823 intestato a SCI-Sezione Lombardia · ABI 01600 · CAB 03104 (in questo caso allegare i documenti dell'avvenuto pagamento e specificare keyword "Chimica Arte" e nome del partecipante), oppure assegno bancario intestato a SCI-Sezione Lombardia.
Per i non soci  80 + Iva 20% (totale   96,00) · La quota deve essere versata alla Fast, tramite: Bonifico a Istituto San Paolo, Milano, Agenzia 4 · c/c n. 100000010381 · ABI 01025 · CAB 01604 · CIN F, oppure assegno bancario intestato alla FAST.
I documenti bancari relativi all'avvenuto bonifico o l'assegno devono essere allegati alla scheda di registrazione, altrimenti la richiesta di iscrizione non potrà essere accettata.


Informazioni generali

Iscrizioni

Per la partecipazione è necessaria l’iscrizione tramite l’apposita scheda e, ove richiesto, il pagamento dell’eventuale quota. Le adesioni vengono accettate fino ad esaurimento dei posti disponibili, rispettando l’ordine cronologico di iscrizione.
L’ingresso alla mostra è gratuito. Per facilitare l’accesso si prega di compilare al più presto la scheda di preregistrazione per i visitatori, disponibile sul sito www.fieramilanotech.it .
Per informazioni sugli eventi organizzati da enti diversi dalla Fast, è necessario contattare le segreterie organizzative di riferimento.

I programmi possono subire modifiche.
Si invitano gli interessati a consultare per gli aggiornamenti il sito www.fast.mi.it e i siti delle altre segreterie organizzative.


Segreteria dei convegni Fast

P.le R. Morandi 2 – 20121 Milano

Tel. 02-77790304-5-7 - Fax 02-782485

E-mail: fast@fast.mi.it
Sito web: www.fast.mi.it

Segreteria della Mostra

Via Gattamelata 34, 20149 Milano

Tel. 02-3264345 –804 - Fax 02-3264284

E-mail: segreteria@fieramilanotech.it